enac
11/10/2010

FIRMATA LA CONVENZIONE FRA L’AUTOMOBILE CLUB VERONA E L’AEROPORTO DI VERONA

Verona, 11 ottobre 2010 - Il Presidente dell’Aeroporto di Verona, Fabio Bortolazzi e il Presidente dell’ Automobile Club Verona, Adriano Baso, hanno firmato oggi la convenzione tra le due Società con lo scopo di sviluppare attività in sinergia, con l’obiettivo di garantire vantaggi reciproci all’utenza dell’aeroporto e gli Associati ACI.

Con la firma della convenzione verranno sviluppate azioni coordinate da parte delle due Società, di promozione e di fidelizzazione dei propri utenti. Verrà attivato, ad esempio, un punto informativo - Information desk Catullo Parking - presso la Sede ACI di Verona per promuovere l’utilizzo preferenziale dei parcheggi della Società di Gestione dell’Aeroporto da parte dei Soci dell’A.C. Verona.

L’Aeroporto di Verona, invece, dedicherà all’interno del Terminal partenze, nell’area non doganale, un punto informativo A.C. Verona e un ufficio presso la Palazzina Rent Car dedicato all’attività ACI - Rent a Car.

Sono previste agevolazioni esclusive per la VIP Lounge dell’Aeroporto di Verona e possibilità di accedere al servizio “Fast Track” presentando la propria tessera di Socio ACI, nonché l’iscrizione gratuita al Club For You dell’Aeroporto che permette di avere numerosi vantaggi e servizi sia all’interno del Terminal, che presso una serie di partner convenzionati in tutta Italia; verranno inoltre attivate iniziative dedicate agli iscritti Club For You finalizzate alla diffusione delle cards ACI Gold e ACI Okkei che permettono l’acceso ad una serie di importanti agevolazioni.

Con la firma della convenzione i Soci A.C. Verona avranno sconti del 30% sulle tariffe parcheggi, ad esclusione dei parcheggi sosta breve e low cost e, offerte speciali per pacchetti di parcheggio.

Infine, la firma della convenzione tra A.C. Verona e l’Aeroporto di Verona attiverà una serie di iniziative di co-marketing che vedranno la definizione e la realizzazione di una campagna di comunicazione sulla sicurezza stradale e la divulgazione costante e reciproca di informazioni legate all’iniziativa di reciproca intesa.