enac
15/05/2003

Attivita' in crescita nei primi 4 mesi

Il sistema degli Aeroporti del Garda, che comprende gli Aeroporti Valerio Catullo di Verona Villafranca e Gabriele D’Annunzio di Brescia Montichiari, ha registrato un aumento significativo dell’attività nei primi quattro mesi del 2003 nonostante le preoccupazioni suscitate dal conflitto in Iraq e dal diffondersi della Sars.

Il periodo gennaio-aprile 2003 è stato complessivamente caratterizzato da un apprezzabile incremento del movimento passeggeri e del numero dei voli.
I passeggeri in arrivo e partenza sono stati 710.092 (%2B19,9%25) rispetto ai 592.183 dell’analogo periodo del 2002.
Un andamento tanto soddisfacente trova piena conferma nei valori riferiti al traffico aeromobili che, con 16.066 movimenti nel primo quadrimestre 2003, ha registrato un incremento del 19,6%25 rispetto all’analogo periodo dell’anno precedente.
Particolarmente positivi sono i dati relativi al mese di aprile per l’Aeroporto Valerio Catullo di Verona.
Sono transitati 171.927 passeggeri (%2B11,14%25) e il numero dei movimenti degli aeromobili è stato di 3.132 (%2B23,99%25).
L’Aeroporto di Brescia Montichiari invece ha risentito di alcune difficoltà contingenti registrate all’inizio dell’anno, ciononostante il volume di traffico del primo quadrimestre è stato di 53.86.
Il piano di rilancio già annunciato con il raddoppio dei voli Ryanair e l’accordo quadro con il gruppo Viaggi del Ventaglio consentirà, già a partire da questo mese di maggio, il forte recupero di un livello di attività molto soddisfacente.