enac
12/05/2005

Aeroporto “Catullo”: Nuovo volo per Colonia e Bonn e grandi novità per l’estate

Aeroporto “Catullo”: Nuovo volo per Colonia e Bonn e grandi novità per l’estate Continua ricco di novità il 2005 per l’Aeroporto “Valerio Catullo” di Verona. Dopo l’apertura del collegamento giornaliero Iberia con Barcellona e, di lì, con tutto il Sud America, si inaugura oggi il nuovo volo che unirà Verona a Colonia e Bonn. A proporlo è la compagnia low cost tedesca GermanWings che, con quattro voli settimanali, il lunedì, il giovedì, il sabato e la domenica, si propone di collegare una delle aree economiche più importanti della Germania con Verona e il Nord-est. Il volo per Verona, città dalla grande attrattiva turistica, culturale ed economica, rappresenta la quarta destinazione in Italia della compagnia tedesca dopo Roma, Milano e Bologna e punta ad offrire agli imprenditori e ai turisti veneti nuove opportunità di sviluppo e di viaggio. I voli, nei quattro giorno stabiliti, partiranno da Verona alle 13 per arrivare all’aeroporto di Colonia/Bonn alle 14.25; dall’aeroporto tedesco, invece, si partirà alle 11.10 per arrivare al “Catullo” alle 12.35. La compagnia GermanWings propone il nuovo collegamento a prezzi molto competetivi, secondo gli standard delle compagnie low-cost, con prenotazioni via internet, collegandosi al sito www.germanwings.com e con velivoli Airbus 319 da 160 posti. L’Aeroporto “Catullo”, dal canto suo, continua nel suo obbiettivo di raddoppiare entro il 2006 la sua capacità strutturale. Il progetto prevede oltre alla costruzione di un nuovo terminal la realizzazione di grandi novità dal punto di vista dei voli sia nazionali che internazionali. Sono partiti tre nuovi collegamenti giornalieri per Napoli , Bari e Barcellona e poi, con l’estate, una serie di collegamenti charter con destinazioni assolutamente nuove che raggiungeranno il nuovo scalo di Tortolì in Sardegna, ma anche la Russia, l’Ucraina e l’lrlanda e le capitali del nord Europa. Una strategia che consentirà, in collaborazione con l’aeroporto di Brescia di raggiungere nuovi traguardi facendo diventare il “Catullo” uno degli aeroporti più attivi del nord Italia.