14/08/2020 - Aggiornamento Informativa per passeggeri provenienti da Croazia, Grecia, Malta e Spagna

I passeggeri residenti o domiciliati in Veneto e in rientro o in transito da Croazia, Malta, Grecia e Spagna, sono obbligati, entro le 24 ore dal rientro, a:

-          Segnalare il proprio ingresso alla propria Ulss di riferimento ai contatti riportati nell’immagine di seguito

-          Rimanere al proprio domicilio, sia in attesa dell’esame sia in attesa dell’esito del tampone.

Non ci sono restrizioni per coloro che sono stati sottoposti a tampone con esito negativo nelle 72 ore precedenti all’ingresso, fatto salvo l’obbligo di inviare alla propria Ulss la documentazione con l’esito del test.

Chi afferisce alla ULSS 9 Scaligera può:

-          entrare nel sito della Aulss Veneto https://sisp.aulss9.veneto.it/Ingresso-in-Italia-da-Paesi-UE-e-Schengen

-          compilare il modulo online al link https://syanthus.ulss20.verona.it:8443/rest/services/ModulisticaOnline/GetForm?in_string_formid=Rientroueschengen&in_int_id_dipartimento=6&in_int_id_ente=1&in_string_extension=HTML5

La Regione del Veneto informa che l’Azienda Ulss di riferimento provvederà all’esecuzione del tampone in 48 ore.

Per i residenti nelle altre Regioni o all’estero invitiamo a contattare la propria Ulss / Servizi Sanitari di riferimento.

In considerazione del continuo mutamento della situazione normativa, consigliamo ai passeggeri di tenere continuamente monitorati i siti delle Regioni di appartenenza e dell’Aeroporto per eventuali aggiornamenti.