enac
05/08/2008

SI È RIUNITA L’ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI DELLA D’ANNUNZIO

Nominato il collegio sindacale Per il rinnovo del CdA l’assemblea si aggiorna al 31 ottobre
Si è riunita stamattina presso lo scalo bresciano l’assemblea degli azionisti della Aeroporto Gabriele D’Annunzio SpA. Dopo un’analisi della difficile situazione congiunturale in cui versa il mercato, l’assemblea ha espresso preoccupazione per le prospettive economiche dell’industria del trasporto aereo che risente pesantemente della contrazione dei consumi e dell’incremento del prezzo del petrolio, costringendo molte compagnie aeree a ridurre drasticamente la propria attività. La crisi è particolarmente significativa nel settore cargo. In un contesto tanto difficile è determinante la coesione della compagine sociale e la sua disponibilità a stanziare risorse che nel medio e lungo termine consentano di affrontare la situazione e governare processi di sviluppo complessi e di notevole impatto economico. L’assemblea ha poi provveduto al rinnovo del collegio sindacale, nominando Giovanni Peli, che assume come previsto dalla legge la carica di presidente, e Aldo Londei - designati rispettivamente dai Ministeri dell’Economia e delle Finanze e dei Trasporti – e confermando Nicola Fiorini. La Catullo SpA, rappresentata dal presidente Fabio Bortolazzi, ha informato i presenti delle dimissioni per incompatibilità rassegnate dal proprio consigliere Daniele Molgora, rappresentante dei soci bresciani, eletto in parlamento. Anche in considerazione di questa ulteriore nomina, l’assemblea - su proposta della Provincia di Brescia nella logica dell’individuazione di un assetto forte che si concentri sullo sviluppo dello scalo - ha deciso di rinviare la discussione del punto all’ordine del giorno relativo al rinnovo del Consiglio di Amministrazione, aggiornando l’assemblea al prossimo 31 ottobre. Il presidente Bortolazzi ha auspicato una soluzione con una maggiore partecipazione del territorio che, in particolare per la D’Annunzio, preveda una composizione del consiglio a maggioranza bresciana e nel contempo identifichi nel CdA della capogruppo Catullo un rappresentante della realtà bresciana che favorisca un maggiore coinvolgimento economico e strategico sull’intera progettualità del sistema. Il presidente Pierluigi Angeli ha infine sottolineato l’incremento del traffico passeggeri sul D’Annunzio che, grazie all’impulso dato dalla neonata compagnia bresciana Air Bee, ha fatto registrare a luglio un +53% rispetto allo stesso mese del 2007, testimoniando il gradimento del territorio.