enac
14/08/2010

Andamento del traffico nei mesi estivi. Dal Catullo negli ultimi tre mesi sono transitati quasi un milione e quindicimila passeggeri e sono stati oltre 9.600 i voli partiti e atterrati sullo scalo

COMUNICATO STAMPA

Andamento del traffico sullo scalo di Verona nei mesi di giugno e luglio 2010

Verona, 14 agosto 2010 – Dal Catullo negli ultimi tre mesi sono transitati quasi un milione e quindicimila passeggeri, con picchi di presenze nel fine settimana. Da giugno ad oggi sono stati oltre 9.600 i voli partiti e atterrati sullo scalo. La Società di Gestione dell’Aeroporto di Verona evidenzia come l’operatività sullo scalo si sia svolta in modo regolare nei mesi estivi, nonostante il traffico si sia intensificato come di consueto in questo periodo e nel mese di luglio sia stato registrato un leggero incremento pari al 1,28% rispetto ai valori dello scorso anno.

Massimo Soppani, Direttore Generale dell'Aeroporto di Verona, ha commentato come segue: "Nel periodo di Ferragosto il numero pianificato di voli in arrivo sullo scalo sono 385 e 372 i voli in partenza. Prevediamo il passaggio di oltre 110.000 passeggeri, che la struttura operativa è preparata ad accogliere. I mesi di luglio e agosto stanno registrando performance di traffico allineate sui valori del 2009. In particolare lo scorso mese il traffico ha avuto un leggero incremento rispetto all'anno precedente, miglioramento che potrebbe consolidarsi nel prossimo mese."

Le proiezioni per i prossimi mesi sono ottimistiche, grazie ai risultati raggiunti da alcune tra le principali destinazioni dello scalo, sia per un progressivo rafforzamento nel segmento low cost che si concretizzerà da novembre, in particolare attraverso i collegamenti operati da Ryanair che collegherà il Catullo con 6 nuove destinazioni e prevede di trasportare in un anno di operatività 330.000 passeggeri in più.

Un altro segnale positivo sono le performance più che soddisfacenti dei nuovi voli aperti questa stagione sul nostro Aeroporto. Il collegamento Verona Casablanca, iniziato a fine Marzo registra, ad esempio, riempimenti superiori al 70% mentre il nuovo collegamento da Verona per Bucarest operato da Carpatair, iniziato a giugno 2010, ha già superato nel primo mese di attività il 55% di riempimento.

Cresce in complesso la destinazione Egitto che segna rispetto allo scorso anno un lieve aumento di traffico che si attesta intorno al 3% nel 2010. Prendendo in esame i dati delle tre tra le più note più note mete turistiche del Mar Rosso quali Sharm El Sheikh , Maarsalam, Hurgada, si registra sullo scalo di Verona un valore di traffico intorno ai 140.000 passeggeri (dato raggiunto nei primi 6 mesi dell’anno) e che Hurgada si dimostra meta privilegiata registrando una crescita del 30% rispetto al valore dello stesso periodo dell’anno precedente.

Sempre nello scenario internazionale, mete consolidate sullo scalo sono la Spagna (in particolare Barcellona) e le sue isole (con quasi 65.000 passeggeri, in testa Ibiza) come pure la Grecia (circa 35.000 passeggeri in 6 mesi), che generano, in questi mesi, flussi di traffico sostanzialmente in linea con il 2009.

Flussi interessanti registrano anche alcune capitali europee, quali Londra +9% e Vienna +7,3%. Londra, Parigi, Vienna hanno generato 130.000 passeggeri in transito nel primo semestre dell'anno.

Tra le rotte nazionali estive, le destinazioni più importanti sono Catania, Napoli, Palermo e la Sardegna. Olbia è sicuramente la più richiesta in crescita del 28% rispetto al 2009, seguita da Palermo che registra una crescita del 17% e Napoli cresce del 14%.

In termini di offerte per volare dall' Aeroporto Verona a prezzi interessanti quest'estate, si segnalano - Vueling, collega da Verona a Barcellona con 40 euro a tratta tutto compreso. - Transavia offre la possibilità di volare a Amsterdam da Verona con tariffe promozionali intorno ai 40 euro. - Royal Air Maroc: il nuovo collegamento per Casablanca e' proposto con biglietti sola andata a partire da 40 euro. - Carpatair:offre il volo diretto per Bucarest (Otopeni)al prezzo, tutto incluso di sola andata, a partire da 61 euro. - Air Italy: in occasione del lancio dei nuovi collegamenti da Verona per Catania e Palermo, che si aggiungono ai consolidati collegamenti su Roma, Napoli e Bari, la Compagnia ha messo a disposizione 10.000 posti volo alla tariffa di 49 euro solo andata tutto compreso.

Per quanto riguarda l’analisi dei flussi turistici incoming dall’estero si possono evidenziare alcuni dati interessanti. Innanzitutto crescono i mercati emergenti come Russia e Israele. Interessanti performance registra la Polonia con un numero di passeggeri in arrivo sul nostro scalo raddoppiato rispetto agli stessi mesi 2009 e con interessanti prospettive di crescita futura. In ripresa il mercato Inglese con circa un +5%, cresce anche il mercato Irlandese. Anche la Danimarca vede il nostro territorio con sempre maggiore interesse tanto che i passeggeri nel primo semestre del 2010 sono cresciuti del 42%. Rimane sostanzialmente stabile, almeno nel primo semestre 2010 quello Tedesco.