enac
07/06/2005

NUOVI VOLI CLUBAIR DA VERONA PER PALERMO E CROTONE

NUOVI VOLI CLUBAIR DA VERONA PER PALERMO E CROTONE La Sicilia e la Calabria d’ora in poi saranno più vicini e raggiungerle sarà più facile. Il 6 giugno sono iniziati i voli diretti da Verona per Crotone (al lunedì, mercoledì e venerdì) e dal 23 giugno partiranno voli trisettimanali per Palermo (martedì, giovedì e domenica) che consentiranno, per entrambe le destinazioni, agli utenti dell’aeroporto Catullo di partire la mattina e di ritornare la sera. I nuovi collegamenti sono stati presentati in un incontro con la stampa ed i media, organizzato dall’aeroporto di Verona e che si è tenuto giovedì 9 giugno. Le nuove destinazioni saranno raggiungibili con vettori della compagnia aerea milanese di base a Verona, Clubair. “In tutte le rotte, ci ha detto il General Manager della compagnia Dr. Matteo Malavasi, saranno impiegati aeromobili prodotti dalla British Aerospace da 84 e 91 posti. Si tratta del BAe 146-200 e dell’AVRO RJ 85, dotati di quattro motori a reazione, più noti come Jumbolino. Le tariffe per tratta, partono da 89 euro ed arrivano 200 euro, tasse escluse, secondo la classe di prenotazione. Inoltre, per favorire al massimo la mobilità ed i collegamenti con la Sicilia, proponiamo una offerta lancio di soli 49 euro più tasse.” “Questi nuovi voli, stanno a dimostrare ancora una volta l’impegno da noi profuso per far diventare sempre più il Veneto e l’aeroporto di Verona il punto centrale della nostra attività; ricordo infatti che queste rotte si aggiungono alle altre 11 già esistenti da tempo: Albania con Tirana, Romania con Bacau, Bucharest, Cluj Oradea e Timisoara, Kossovo con Pristina e Malta. Senza dimenticare il volo trisettimanale per Bruxelles il cui orario è studiato per permettere ai numerosi utenti l’andata e ritorno in giornata.” “Le frequenze settimanali in partenza da Verona salgono così a 28, a cui bisogna aggiungere nel periodo estivo, già di fatto iniziato, catene di voli charter per Ibiza, Lampedusa Mahon e Tortolì” “A questo notevole sforzo organizzativo e finanziario della nostra compagnia, ha concluso il dr. Malavasi, supportato pienamente dall’aeroporto di Verona, corrisponderà, ci auguriamo, analogo successo di presenza di passeggeri che potranno usufruire dei voli e dei servizi della nostra compagnia che è per vocazione “customer oriented”.