enac
01/10/2005

Un mondo di novità per la stagione invernale 2005/2006dagli Aeroporti Sistema del Garda

Un mondo di novità per la stagione invernale 2005/2006 dagli Aeroporti Sistema del Garda. Si presenta ricca di novità la stagione invernale degli Aeroporti Sistema del Garda. Ad annunciarle il Dott. Umberto Solimeno, Direttore Commerciale e Marketing degli Aeroporti Sistema del Garda. Gli aeroporti di Verona e Brescia presentano dunque un programma di grande valenza. Nel dettaglio Verona conferma i principali collegamenti nazionali e internazionali di linea, incrementando le frequenze su Parigi con il 4° volo giornaliero dal 30 ottobre della compagnia aerea Air France, e su Roma con il 5° volo da dicembre della compagnia aerea Alitalia con aeromobile Md82 e presentando alcune novità:
• 3 voli settimanali per Stoccarda operati da Germanwings con aeromobile Airbus 319 e con tariffe a partire da 19,00 euro per volo; • Si aggiunge rispetto allo scorso inverno il collegamento con Colonia/Bonn 2 volte la settimana iniziato lo scorso 12 maggio ed operato sempre da Germanwings con aeromobile Airbus 319; • 2 voli settimanali per Leopoli (Ucraina) operati da Club Air con aeromobili BA146 da fine ottobre, che incrementano ulteriormente la copertura dell’area nord-est così legata al territorio veneto.
Nel settore charter, tradizionalmente dedicato alle vacanze, l’aeroporto di Verona intende ribadire anche per la stagione 2005/2006 la propria posizione di leader nel nord Italia. Non mancheranno infatti le mete di corto e medio raggio Mediterraneo e Mar Rosso in outgoing operate con i maggiori Tour Operator, mentre sul fronte incoming le novità riguardano il volo settimanale da TelAviv, per la prima volta nella stagione invernale, e il proseguimento del volo settimanale estivo da Mosca operato dal Tour Operator Danko.
Ma la grande novità della prossima stagione invernale è senz’altro costituita dai collegamenti charter di lungo raggio, che tornano infatti dopo un anno di assenza, grazie anche alla collaborazione con i vettori Air Italy e Blu Panorama. Queste nuove destinazioni turistiche aprono nuove opportunità per i viaggiatori e precisamente:
  • Repubblica Domenicana (Punta Cana);
  • Mexico (Cancun);
  • Jamaica (Montego Bay) novità assoluta da Verona;
  • Cuba (Havana/Holgin/Varadero);
  • Kenia (Mombasa);
  • Tanzania (Zanzibar);
  • Maldive;
  • Brasile (Natal, San Salvador, Fortaleza) novità assoluta da Verona;
  • India (Amritsar);
  • Bangladesh (Dhaka) novità assoluta da Verona;
  • Voli etnici durante le festività per il Ghana (Accra).

  • Diverso ma altrettanto positivo lo scenario relativo al Gabriele D’Annunzio, che sta vivendo una fase meritatamente stabile dal punto di vista dell’operatività ma di grande sviluppo per quanto riguarda l’attività cargo. La stagione invernale vede infatti da un lato l’attività di Cargo sempre più intensa con i collegamenti settimanali effettuati con Ocean Airlines su Hong Kong e Shangai, e dall’altro il ritorno invernale di due voli settimanali dall’Irlanda, Dublino e Cork, operati da TopFlight/Direct Ski.